dieta

Dieta non vuol dire rinuncia!

Uno dei concetti più importanti di cui parlo ad ogni corso di educazione alimentare è il significato della parola DIETA.

Spesso quando si pensa a questo termine lo si associa a rinuncia, restrizione, sofferenza psico-fisica..

Ma se vi dicessi che questo non è il significato corretto di questa parola?
La parola DIETA deriva dal greco e significa “MODO DI VIVERE“, rappresenta infatti lo stile di vita che decidiamo di perseguire.
Una dieta per essere definita tale deve prevedere l’assunzione giornaliera di adeguate quantità di macro (carboidrati, proteine e grassi) e micro nutrienti (vitamine e minerali), permettendo così il mantenimento di uno stato di salute ottimale.

Nella maggior parte dei casi però associamo questo termine a quella dieta miracolosa pubblicizzata dalla cantante famosa o dalla star di Hollywood che in maniera del tutto scorretto ci porta a perdere molti chili a discapito della nostra salute!

Ma se fossero tutte (o quasi) un grande bluff per far arricchire chi le ha create?

Ci stiamo sempre più focalizzando sul conteggio delle calorie dimenticandoci del nostro corpo, dei suoi fabbisogni, diventando sempre paranoici e ossessionati dal numero che compare sulla bilancia.
Questo però non è salutare!

E’ nostra responsabilità imparare l’educazione alimentare perché la salute si conquista a tavola, ma per farlo dobbiamo necessariamente passare prima dal supermercato, imparando ad acquistare prodotti di qualità!

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition. Da Luglio 2013 svolge l’attività professionale presso i suoi studi di Milano, Verona e Vigevano, organizza corsi di educazione alimentare ed è la responsabile del network informativo I Love Foods.

Leggi anche

Mo

Il Mo, il kebab cinese

Ormai a Milano non si parla d’altro. Il capoluogo lombardo, l’unica città italiana la cui …