acque aromatizzate

Acque aromatizzate: 10 ricette

Stanco del gusto della solita acqua?
Le bevande zuccherate sono una tentazione troppo grande?
Ti senti stanco, spossato?

Se la risposta a una delle domande precedenti è si, allora devi provare le “acque aromatizzate”!

Si tratta di acqua arricchita di vitamine e minerali in maniera naturale, grazie all’aggiunta di frutta e verdura, lasciate a macerare in frigorifero per un tempo variabile da 1 a 12 ore e che vanno consumate entro poche ore dopo averle filtrate per godere di tutti i loro benefici.

È un modo diverso per preparare delle bevande rinfrescanti, ricche di energia e nutrienti.

Le opzioni sono praticamente infinite: a vostra disposizione, infatti, avete tutto ciò che la natura ha da offrirvi in un mix che dipenderà essenzialmente dai vostri gusti, dalle proprietà degli alimenti di cui vorrete usufruire e dalla vostra fantasia!

La procedura per preparare la vostra acqua aromatizzata è molto semplice: basta tagliare a pezzi la frutta o le erbette fresche e trovare un contenitore di vetro adatto: un barattolo con coperchio a chiusura ermetica ben pulito (meglio ancora, sterilizzato in acqua bollente) o una brocca.

Mi raccomando la frutta/verdura, non buttatela ma riutilizzatela per preparare macedonie, gelati, marmellate..

Perchè scegliere di preparare un’acqua aromatizzata?
– Rende l’acqua decisamente più invitante
– L’acqua rende sazi e questo vi eviterà di cercare le tipiche schifezze durante il pomeriggio
– Bere molto aiuta a depurare il corpo dalle tossine
– Evitando le bevande zuccherate ridurrete il vostro apporto di zuccheri semplici
– Vi fa sentire bene e pieni di energia
– Alla fine potete gustare la frutta 🙂

Ecco 10 ricette per preparare le vostre acque aromatizzate naturali alla frutta:

1) Acqua di fragole
Per 1 litro d’acqua vi basteranno 5 fragole fresche e potrete dolcificare il tutto, se volete, con qualche foglia di stevia. Lasciate riposare l’acqua di fragole in un barattolo a chiusura ermetica, in frigorifero, per tutto il giorno o per tutta la notte.

2) Acqua di anguria
Per preparare la vostra acqua di anguria, versate in un barattolo di vetro 5 o 6 cubetti di questo frutto. La quantità di frutta da utilizzare dipende dalle dimensioni del barattolo e dall’intensità di sapore desiderata. Per un effetto rinfrescante, insieme all’acqua unite anche qualche fogliolina di menta.

3) Acqua di mirtilli
Versate uno strato di mirtilli freschi sul fondo del vostro barattolo di vetro. A piacere, potrete aggiungere delle fettine sottili di limone o di lime e qualche ago di rosmarino, a seconda dei vostri gusti, prima di versare l’acqua e di chiudere il barattolo. Il rosmarino aiuta la digestione e ha proprietà antinfiammatorie, mentre i mirtilli sono ricchi di antiossidanti.

4) Acqua di cetrioli e limone
Per preparare questa acqua aromatizzata naturale, vi serviranno dei cetrioli e dei limoni freschi. Per ogni barattolo vi basteranno 4 o 5 fettine sottili di cetriolo e 2 o 3 fette o spicchi di limone. Per arricchire di gusto la bevanda, potrete unire anche qualche fogliolina di menta.

5) Acqua di lamponi
Con dei lamponi freschi, meglio ancora se appena raccolti, potrete preparare una fantastica acqua aromatizzata. Versatene una manciata sul fondo di un barattolo e aggiungete una o due fettine di limone e qualche fogliolina di menta. Chiudete il barattolo e lasciate riposare in frigo per alcune ore prima di filtrare e servire.

6) Acqua di ciliegie
Approfittate del momento in cui le ciliegie sono di stagione per preparare la vostra acqua aromatizzata naturale. Versatene alcune sul fondo di un bicchiere, lasciandole intere senza problemi, e aggiungete, insieme all’acqua, alcune fettine di lime o di limone. Lasciate riposare in frigorifero in un barattolo ben chiuso per qualche ora prima di servire.

7) Acqua di ananas
Con ananas e foglioline di menta otterrete una bevanda dissetante da bere quando vorrete durante la giornata. Per prepararla, versate in un barattolo capiente da 2 a 4 fette d’ananas divise in pezzetti e 2 rametti di menta. Come di consueto, chiudete il barattolo e lasciate riposare in frigorifero.

8) Acqua di pesca
Questa preparazione è molto semplice. Non dovrete fare altro che lavare, sbucciare e tagliare a fettine 1 pesca matura. Versate le fette di pesca in una brocca o in uno o più barattoli e lasciate riposare in frigorifero almeno per un’ora, in modo che l’acqua possa aromatizzarsi.

9) Acqua di limone e zenzero
Per preparare un litro di acqua aromatizzata al limone e zenzero vi serviranno mezzo limone da tagliare a fettine e un pezzetto di radice di zenzero fresco. Versate in una brocca o in barattoli di vetro e lasciate riposare e insaporire per un’ora o più in frigorifero prima di servire.

10) Acqua di arance
Per 1 litro d’acqua vi serviranno 1 arancia e 1 cetriolo da tagliare a fettine sottili. Versate tutti gli ingredienti in una brocca o in barattoli diversi e lasciate riposare in frigorifero almeno per un’ora prima di servire. Potete aggiungere anche qualche fettina di limone e delle foglioline di menta.

Enjoy!

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition.

Leggi anche

Tisana rilassante

Tisana rilassante

Problemi d’ansia o insonnia? Prova con questa tisana rilassante e per acquistare tutto l’occorrente passa dalla …