aperitivo

Aperitivo a casa? Ecco cosa preparare!

Stai seguendo uno stile di vita sano e vedi l’aperitivo come uno strappo peccaminoso alle tue buone abitudini? Per non dover rinunciare a questo piacevole momento conviviale ti serve solo qualche piccolo suggerimento 🙂

  1. Bevi poco ma bevi bene: scegli un calice di vino rosso (120 ml) oppure un centrifugato (meglio ancora un estratto) di frutta e/o verdura ed evita cocktail, superalcolici e bevande gassate (ricchi di zuccheri e alcol). Il vino, in particolare quello rosso, è ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo grazie alla presenza dei polifenoli (molecole ad azione antiossidante) che agiscono mantenendo in salute il cuore, riducendo il rischio d’infarto, prevenendo la formazione di coaguli e riducendo il colesterolo! Inoltre, un bicchiere di vino rosso ha un effetto sedativo, anti-depressivo e può contribuire a regolarizzare il ritmo sonno-veglia perchè ha un’azione rilassante. Se preferisci una variante analcolica, allora devi provare questo centrifugato: mela, carote, arancia, zenzero e curcuma oppure puoi optare per delle gustosissime e coloratissime acque aromatizzate, un concentrato di vitamine e minerali (puoi provare ben 10 ricette di acque aromatizzate che ho provato per voi)!
  2. Mangia intelligente: evita patatine, salatini e pizzette oleose ma opta per alimenti sani e buoni:
    Pinzimonio di verdure: carote, peperoni, finocchi, sedano e chi più ne ha più ne metta!
    Spiedini di frutta con arance, fragole, mirtilli, ananas, melone, pesche.. il segreto è seguire la stagione!
    – Ciotoline di frutta secca (non salata), semi oleosi e frutta essiccata: noci, nocciole, mandorle, pistacchi, anacardi, semi di zucca, semi di girasole, prugne, albicocche e datteri disidratati al naturale (senza zucchero aggiunto).
    Olive
    Verdure sott’aceto oppure alla griglia
    – Pane integrale a fette accompagnato con crema di avocado (trovi qui la ricetta) e fettine di salmone affumicato (meglio se selvaggio!), controllando che abbia un basso apporto di sodio.
    Patè di lenticchie e hummus di ceci (trovi qui la ricetta)
    Chips di patate dolci (trovi la ricetta in questo articolo)
    Plumcake integrale ai pomodori secchi (trovi qui la ricetta)

Dimenticati dell’idea che un aperitivo sano sia un aperitivo triste e utilizzando questi piccoli consigli, organizzerai un happy hour squisitamente sano! 

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition. Da Luglio 2013 svolge l’attività professionale presso i suoi studi di Milano, Verona e Vigevano, organizza corsi di educazione alimentare ed è la responsabile del network informativo I Love Foods.

Leggi anche

Si mangia bene perfino sul Baltico – I sapori di Lituania e Lettonia

Tra Lituania e Lettonia cambia tutto. Cattolica, povera e caciarona la prima. Luterana, tecnologica e …