Burger di fagioli rossi

Burger di fagioli rossi e chips di patate dolci

Avete mai pensato che da ingredienti semplici e poveri come i legumi si possono creare dei piatti straordinari, buoni e nutrienti come questo burger di fagioli rossi?
Visto che non sono un’amante delle salse commerciali, ho voluto accompagnare questa ricetta con una crema di avocado homemade e delle chips di patate dolci che non hanno nulla da invidiare alle classiche patatine anzi, sono mille volte meglio.

Creerete così un pasto totalmente vegano, ricco di proteine, fibre, grassi buoni, vitamine del gruppo B (tra cui i folati), vitamina C, potassio, magnesio, ferro.. Provare per credere!

Ingredienti per 2 persone

Burger di fagioli rossi:
250 g di fagioli rossi lessati
4 cucchiai di farina di ceci
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
1 scalogno
prezzemolo tritato
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di paprika dolce
sale e pepe

Si parte dai fagioli rossi (meglio acquistarli in vetro, piuttosto che in alluminio) che devono essere frullati nel mixer oppure schiacciati con una forchetta fino a quando non otterrete una vera e propria purea a cui potrete a questo punto addizionare sale e pepe, i 4 cucchiai di farina di ceci, il cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, il curry, la paprika e il prezzemolo tritato. A questo punto tritate e dorate in padella lo scalogno ed amalgamatelo alla purea di fagioli, fino ad ottenere un composto ben lavorabile. Dividete il composto in due parti e formate i burger con l’aiuto delle mani. A questo punto vanno solo cotti in padella: cinque minuti per lato 😀

Per dare al burger di fagioli rossi un tocco di freschezza ho voluto creare una crema di avocado. Se non conoscete questo frutto, dopo questa preparazione ve ne innamorerete!

Crema di avocado:
1 avocado cremoso (tipologia Hass)
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 lime (succo)
sale e pepe

E’ veramente semplicissimo preparare questa straordinaria crema: aggiungi tutti gli ingredienti mixer e frullate finché non otterrete una crema liscia senza grumi. Aggiungete sale e pepe a piacere!

Non potendo mancare il binomio burger & patatine, ho scelto di sostituire quelle classiche con le mie amate patate dolci, anche dette patate americane perchè contengono più fibre, sono ricche di beta-carotene (il precursore della vitamina A), vitamina C, B1, potassio e fosforo. Inoltre sono più digeribili delle patate comuni in quanto prive di solanina.

Chips di patate dolci:
2 patate dolci
1 cucchiaino di paparika dolce
2 rametti di timo
Olio extravergine d’oliva q.b.
sale (io ho usato quello aromatizzato)

Iniziate preriscaldando il forno a 200 °C. In una ciotola versate l’olio, la paprika, il sale e il timo spezzettato.
Lavate accuratamente le patate per eliminare ogni residuo terroso, asciugatele e tagliatele finemente, senza eliminare la buccia!
Immergete le fettine nella ciotola con il condimento e disponetele in una teglia foderata con carta forno. Infornate per 10 minuti. Tirate fuori la teglia e girate le patate. Rimettete in forno e fate cuocere per altri 10 minuti.

Non avete l’acquolina in bocca?

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition.

Leggi anche

Salmone grigliato

Salmone grigliato con dadolata di mango e avocado

Una ricetta formidabile, ricca di proprietà nutrizionali, composta da pochi ingredienti dall’enorme potenza: salmone, avocado, …