farfalle

Farfalle per merenda!!

Mamme e papà,
i vostri figli non sono invogliati a mangiare la frutta, la verdura e gli altri cibi “sani”? Siete alla continua ricerca di uno snack che non sia soltanto ricco di gusto ma anche equilibrato nei nutrienti?

Allora dovete proprio provare a costruire queste farfalle, magari facendovi aiutare proprio dai vostri bambini; è semplice, divertente e il risultato vi entusiasmerà!!

Cosa occorre:
sacchettini trasparenti tipo quelli per il gelo da mettere nel freezer
mollette
scovolini colorati
tempere, pennarelli o pastelli
occhi mobili
colla
snack a scelta: frutta intera (acini d’uva, mirtilli, more, lamponi, fragole..), frutta tagliata a fette (mela, spicchi d’arancia, melone, pesche..), frutta secca (gherigli di noce, nocciole, mandorle..), frutta essiccata (albicocche secche, prugne secche, mirtilli disidratati, banana essiccata..), verdura (stick di carota, sedano, finocchi, peperoni..).

Procedimento:

  1. Iniziate colorando la molletta e incollando gli occhi, così la farfalla avrà tutto il tempo per asciugare;
  2. Inserite nel lato destro del sacchetto uno snack a scelta e nel lato sinistro un altro di diverso tipo (le ali della farfalla avranno così due colori diversi), fate roteare il sacchetto e pinzate con la molletta la parte centrale, così da tener separati i due snack;
  3. Arricciate lo scovolino alle estremità e piegatelo a metà, posizionandolo nella “bocca” della molletta.

Ed ecco il risultato, non vi sembrano meravigliose? (cliccate sulle foto per ingrandirle!!)

Photo Credit:
http://bit.ly/241BnTF
http://bit.ly/22OvF4Z
http://bit.ly/1Swah5d
http://bit.ly/20YlBaq
http://bit.ly/1MIRcdz

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition.

Leggi anche

LA TOXOPLASMOSI

Gravidanza con la toxoplasmosi: la mia storia

Quando si dice che non si smette mai di imparare.. confermo che è proprio così …