preconcezione

L’importanza del preconcezionale

Nella vita di tante donne arriva spesso l’ora del test di gravidanza positivo, quelle due linee su uno stick che ti cambiano la vita che sia la prima o la sesta gravidanza! Ogni bambino è speciale e il corpo femminile rappresenta il terreno, il nutrimento in cui il bambino si incarna, cresce e vive per i primi mesi di esistenza.

Sempre più spesso oggi l’arrivo di un bambino viene in qualche modo “programmato” per trovare al figlio uno spazio definito più accogliente: lavoro, ritmi, età e situazione economica e sentimentale…ogni coppia valuta i criteri per loro importanti e attua una pianificazione famigliare consapevole. Prima di arrivare al test positivo infatti c’è una scelta della coppia e tanto tempo per prepararsi al meglio per la nuova vita di genitori.

preconcezione

E se la preparazione non iniziasse con il concepimento ma mesi prima? Cosa può veramente fare una donna, una coppia per offrire il meglio al proprio bambino fin dai primi giorni di vita intrauterina?

  • Verificare il proprio stato di salute generale; potete prenotare una visita generale dal vostro medico di famiglia per valutare la vostra salute attuale, famigliare e se vi sono problemi di malattie croniche valutare attraverso esami specifici lo stato della malattia al momento. Il medico di base potrà prescrivervi gli esami pre-concezionali ovvero una serie di esami del sangue atti a stabilire le condizioni di salute della futura mamma prima della gravidanza, in particolare si tratta di esami ematici per verificare la presenta di anticorpi o infezioni che in gravidanza possono dare problemi al nascituro ed esami di prevenzione e screening per verificare che non vi siano condizioni di patologie pre esistenti e stabilire i valori base di partenza.
  • Accrescere il proprio benessere; informarsi in coppia su cosa è per voi uno stile di vita sano e migliorate, laddove serve, la vostra alimentazione e le abitudini di vita. Potreste mangiare meglio e fare della sana attività fisica per iniziare la gravidanza nel vostro peso forma e pieni di buone energie. Cercate l’aiuto che vi serve per eliminare o arginare le dipendenze come l’ancora diffusissima abitudine al fumo.
  • Cercate nel tempo libero un’attività piacevole; che vi permetta di staccare e immergervi in una dimensione completamente vostra, che sia lo yoga, il giardinaggio, la meditazione o la scrittura…
  • Provate a monitorare il vostro ciclo mestruale; può essere utile per la ricerca del concepimento ma anche per aumentare la conoscenza e la dimestichezza con il vostro corpo capire i segni, i sintomi ed imparare ad ascoltarne i messaggi.
  • Informatevi sulla vita che vi aspetta, leggete e cercate qual è la genitorialità che più vi somiglia, ricercate sulla gravidanza, sulla nascita e sul bambino…potrete discuterne poi insieme per capire che genitori vi immaginate di essere.
  • Cercate una figura di riferimento; l’ostetrica è la figura di riferimento per la donna e per il percorso maternità, segue la donna in completa autonomia e si affianca agli specialisti in caso di patologie o fattori di rischio. Esistono tante ostetriche diverse quanti sono i tipi di donne…cercate quella con cui avete più affinità e lei vi saprà accompagnare nelle scelte e dare le informazioni che vi servono. E’ bene avere un primo colloquio già prima della gravidanza.
  • Controllate le vostre riserve di acido folico e micronutrienti ed integrate secondo i vostri bisogni; le linee guida nazionali consigliano l’assunzione di acido folico a partire da prima del concepimento fino a tutto il primo trimestre di gravidanza, il quantitativo di acido folico cambia sulla base della presenza o meno di fattori di rischio e anche sulla base delle personali riserve. In genere si tende a somministrare in maniera generica la razione giornaliera raccomandata (RDA) a tutte le donne, ma un approfondimento ha esiti indubbiamente più personalizzati. Spesso vale la pena di dosare anche la vitamina B12 e la vitamina D in particolare se seguite regimi alimentari particolari o se non curate particolarmente la vostra alimentazione.
  • Prima di cominciare la gravidanza chiedete una consulenza sulla salute perineale; i muscoli del perineo sono tra i più sovraccaricati e sollecitati in gravidanza e giocano un ruolo fondamentale nel benessere in gravidanza e nella ripresa dopo il parto. Prestate attenzione al perineo soprattutto se non è il vostro primo figlio e se avete notato disturbi di dis-tono come perdite di urina, difficoltà nei rapporti sessuali, potrebbe essere necessario un ciclo di riabilitazione del pavimento pelvico.

Ecco fatto un breve elenco con qualche idea ed informazione su quello che una coppia può chiedere prima del concepimento, questi sono solo alcuni suggerimenti che vi potranno aiutare a cominciare serenamente e con gioia un periodo nuovo della vostra vita nell’accoglienza. L’essersi occupati prima di tante situazioni di natura pratica come quelle sopra elencate potrà forse permettervi di essere più rilassati al momento del test positivo e godervi insieme tutto il carico di emozioni che questo comporta senza dover pensare ad altro.

preconcezione

Photo Credit:
http://static.wixstatic.com/media/f62bd7_eb1a254d2ed54aff82add3726aa888af.jpg_srz_1903_1005_85_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz
http://www.nonsprecare.it/wp-content/uploads/2014/03/agrinido-agriscuola-bambini-natura-orto-1.jpg
http://www.lilyob.it/images/blog/timeline/pre.jpg

Autore Dott.ssa Valentina Bonomi

Dott.ssa Valentina Bonomi
Ostetrica Libera Professionista specializzata in assistenza domiciliare a Gravidanza, Parto e Puerperio.

Leggi anche

little black dress

LITTLE BLACK DRESS: A CIASCUNA IL SUO

Qual è quel capo di abbigliamento che ci salva da ogni situazione e che ogni …