polpette di salmone

Fish Balls: le polpette di salmone e patate dolci

Hai voglia di mangiare il pesce ma sei stufo di prepararlo nel solito modo noioso?
Non riesci proprio ad inserire il pesce nella dieta dei tuoi bimbi?
Hai rinunciato al pesce per paura di ingoiare una lisca?

Ma allora devi provare le mie fish balls, le polpette di salmone e patate dolci, cotte al forno in pochissimi minuti, con una fantastica crosticina ai semi di sesamo!

Ingredienti per 15 polpette
400 gr. patate dolci americane (quelle dalla polpa arancione)
2 scatolette di filetti di salmone Rio Mare all’olio extravergine d’oliva, cotto al vapore
3 cucchiai di pangrattato integrale
scorza grattugiata di mezzo limone bio
1 cucchiaino di coriandolo
pepe q.b.
aglio in polvere q.b.
semi di sesamo q.b.

polpette di salmonePer prima cosa vanno cotte le patate dolci; io ho usato la vaporiera, ma si posso anche lessare. Una volta pronte (devono essere belle morbide), lasciarle raffreddare per poi sbucciarle.
In una terrina unire le patate e il salmone (sgocciolato) e, usando una forchetta, lavorare il composto per renderlo omogeneo.
A questo punto aggiungere il resto degli ingredienti: il pangrattato, la scorza del limone, il coriandolo, l’aglio e il pepe, avendo cura di mescolare bene il tutto.
Formare 15 palline che dovranno essere passate nei semi di sesamo per poi essere infornate a 200° C per 20 minuti (controllare ogni tanto che il sesamo non bruci!).

Accompagnate le polpette di salmone ad un bel piatto di verdure in modo tale da comporre un pasto completo di tutti i nutrienti di cui avete bisogno!

Valori nutrizionali per porzione (5 polpette):
370 Kcal
20 gr. di proteine 
16 gr. di grassi
38 gr. di carboidrati
6 gr. di fibre

In questa ricetta uno degli ingredienti chiave è il salmone, un pesce molto ricco di proteine, vitamina D, vitamina B12, selenio, fosforo e acidi grassi essenziali Omega-3 che:

Proteggono il cuore dalle malattie cardiovascolari
Riducono la pressione sanguigna
Riducono i trigliceridi
Ritardano i processi neurodegenerativi
Riducono il rischio di diabete di tipo 2
Stimolano la memoria e la concentrazione
Riducono il rischio di allergie favorendo la maturazione del sistema immunitario
Riducono il rischio di parti prematuri
Contrastano artrite, psoriasi e altri disturbi infiammatori

Autore Dott.ssa Alessandra Esposito

Biologa Nutrizionista, esperta in nutrizione umana e culinary nutrition. Da Luglio 2013 svolge l’attività professionale presso i suoi studi di Milano, Verona e Vigevano, organizza corsi di educazione alimentare ed è la responsabile del network informativo I Love Foods.

Leggi anche

Salmone grigliato

Salmone grigliato con dadolata di mango e avocado

Una ricetta formidabile, ricca di proprietà nutrizionali, composta da pochi ingredienti dall’enorme potenza: salmone, avocado, …